Messa in sicurezza della Chiesa di Santa Maria Paganica a L’Aquila

L'Aquila - 2011

Abbiamo cercato di guarire una delle più grandi Ferite del terremoto dell'Aquila

Posta nel cuore de L’Aquila, l’antica Chiesa dei primi del 1300 di  Santa Maria Paganica – sulla quale siamo intervenuti con un lavoro di messa in sicurezza – è l’emblema del sisma che ha colpito l’Abruzzo nel 2009.

Puntellamenti delle mure gravemente danneggiate

I nostri operai hanno lavorato al frammenti dell'ampio patrimonio culturale contenuto all' interno della chiesa

Il terremoto del 2009 aveva completamente squarciato l’edificio provocando il crollo dell’abside e dell’intera copertura danneggiando anche una gran parte degli gli apparati architettonici. Il lavoro di messa in sicurezza ha visto il puntellamento e la realizzazione dell’articolato telaio spaziale reticolare in acciaio posto all’esterno che trattiene le pareti. All’interno, una complessa struttura reticolare in fibra di vetro strutturale e un telo impermeabile fungono da copertura provvisoria, reversibile in funzione del futuro restauro.

 

Fasi della ricostruzioni del telaio e delle volte della chiesa

Con il nostro lavoro abbiamo cercato di guarire una delle ferite più profonde della città, collaborando nel processo di recupero di questo importante luogo di culto, contenitore di un grande patrimonio culturale.

Restauri

La nostra esperienza e le nostre conoscenze al servizio della valorizzazione del passato.