Messa in sicurezza della Chiesa di San Michele

Aquila - 2012

Il nostro pronto soccorso alle ferite inflitte dal gravoso terremoto aquilano è consistito sia in un intervento di messa in sicurezza e preservamento del patrimonio culturale non danneggiato, sia nella ricostruzione delle nuove parti crollate.

La chiesa parrocchiale di San Michele di VillaSant’Angelo, risalente al XVII sec. è stata pesantemente colpita dal sisma del 6 aprile; il sisma ha portato al crollo della facciata principale, di una parte del tetto ed ha lesionato il campanile e diversi apparati decorativi.

Particolare del telaio reticolare usato internamente ed esternamente per la messa in sicurezza

Evidenti i segni del terremoto che hanno determinato importanti crolli murari

Dopo aver rimosso le macerie il monumento è stato messo in sicurezza grazie a diversi interventi in cui sono realizzati telai spaziali reticolari con tubi, giunti e travi in legno, puntelli per le volte, sistemi di tirantaggio applicati nell’angolo del campanile.

Rivestimento provvisorio con pannelli in legno

Il tutto è stato ricoperto con pannelli in legno osb nelle facciate e lamiera gracata in copertura, per evitare infiltrazioni. Sono stati posti in sicurezza gli apparati decorativi lesionati.

Restauri

La nostra esperienza e le nostre conoscenze al servizio della valorizzazione del passato.