Messa in sicurezza della Chiesa di San Michele

Aquila - 2012

Il nostro pronto soccorso alle ferite inflitte dal gravoso terremoto aquilano è consistito sia in un intervento di messa in sicurezza e preservamento del patrimonio culturale non danneggiato, sia nella ricostruzione delle nuove parti crollate.

L’intervento sulla Chiesa di San Michele ci ha visti impegnati prima nei lavori di messa in sicurezza per poi passare a quelli di restauro, dovuti principalmente ai crolli murari subiti dall’edificio nell’angolo sud-ovest.

Particolare del telaio reticolare usato internamente ed esternamente per la messa in sicurezza

Evidenti i segni del terremoto che hanno determinato importanti crolli murari

L’intervento è un esempio di messa in sicurezza reversibile ai fini del restauro; è stato realizzato con un telaio reticolare interno ed esterno in acciaio, il quale trattiene il resto delle mura perimetrali; sulla stessa struttura poggia la copertura provvisoria, realizzata in ferro, legno e lamiera grecata. La chiesa è rivestita da pannelli in legno osb montati su un telaio in acciaio che preserva gli apparati decorativi interni.

Rivestimento provvisorio con pannelli in legno

Questo lavoro di restauro rappresenta in pieno tutte le nostre competenze in tema di restauro conservativo e recupero monumentale.
Con questo intervento abbiamo dato nuova luce ad un prezioso edificio di culto religioso.

Restauri

La nostra esperienza e le nostre conoscenze al servizio della valorizzazione del passato.